Prova il "Mi Piace" Di Google
26
September , 2017
Tuesday

Frasi Belle

Frasi Belle

Perché un'opera sia veramente bella, bisogna che l'autore vi dimentichi se stesso, e mi permetta ...
Tutti gli uomini sono astronauti: sognano un atterraggio morbido su Venere. Karl Farkas Nei cinema a luci ...
1  Beati gli affamati di giustizia perché saranno giustiziati (Cecchelin Angelo)
Vuoi uccidere il tuo nemico? Carezzalo e bacialo. Alberto Figliolia I parlatori incantevoli riescono a distogliere - ...
Che ben fu il più crudele e il più di quanti mai furo al mondo ...

Frasi Belle ‘Frasi Aristotele’

Raccolta di Frasi Belle,Citazioni e Aforismi di Aristotele

Frasi Belle Aristotele

Posted by admin On settembre - 11 - 2009 questa pagina è stata letta 10.796 volte

L’amore è composto da un’unica anima che abita due corpi.

Le più grandi virtù sono quelle che sono più utili per le altre persone.

Le radici dell’educazione sono amare. Ma i suoi frutti sono dolci.

Lo scopo del lavoro è quello di guadagnarsi il tempo libero.

Lo stato delle stelle, in confronto all’uomo, sarebbe penoso se l’eccellenza dell’anima venisse ad esso negata e attribuita invece alle formiche, agli scarafaggi o alle erbe.

Lo studio è la miglior previdenza per la vecchiaia.

L’uomo è per sua natura un animale politico.

Non ama veramente chi non ama costantemente.

Non è possibile e non è facile mutare con il ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere.

Non esiste grande genio senza una dose di follia.

Pensate da uomini saggi, ma parlate come la gente comune.

Platone mi è caro, ma la verità mi è ancora più cara.

Quale vantaggio hanno i bugiardi? Che quando dicono la verità non sono creduti.

Se c’e’ soluzione perché ti preoccupi? Se non c’é soluzione perché ti preoccupi?

Senza amici nessuno sceglierebbe di vivere, anche se avesse tutti gli altri beni.

Senza causa o principio è impossibile che alcuna cosa esista o sia fatta.

Si decide in fretta di essere amici, ma l’amicizia è un frutto che matura lentamente.

Siamo quello che facciamo ripetutamente. L’eccellenza non è dunque un atto, ma un’abitudine.

Tutti gli uomini per natura desiderano di sapere.

Tutti gli uomini per natura desiderano di sapere:ne è prova il diletto che provano per le sensazioni, le quali essi amano anche indipendentemente da ogni vantaggio, per se stesse.

Un uomo potrebbe possedere le tutte le ricchezze del mondo, ma se non ha amici con cui condividerle, è come se non avesse nulla.

Un’assurdità plausibile è sempre meglio di una possibilità che non convince.

 

A corpo e anima vige un rapporto materia-forma, come se l’anima fosse la vera forma del corpo. Chiedersi se corpo e anima siano la stessa cosa è una domanda priva di senso : è come domandarsi se sono la stessa cosa la cera e la forma della candela.

Amare è gioire, mentre crediamo di gioire solo se siamo amati.

Amare significa volere per una persona le cose che si ritengono buone, a motivo di lei e non per se stessi, ed essere pronti a compiere queste cose, secondo le proprie possibilità.

Anche quando le leggi sono scritte, non dovrebbero mai rimanere immutate.

Chiamiamo libero colui che esiste per se stesso e non per un altro.

Chiunque può arrabbiarsi: questo è facile. Ma arrabbiarsi con la persona giusta, e nel grado giusto, ed al momento giusto, e per lo scopo giusto, e nel modo giusto: questo non è nelle possibilità di chiunque e non è facile.

Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendo.

Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo.

Come comportarsi con gli amici? Come vorremmo che loro si comportassero con noi.

E’ bene, nella vita come ad un banchetto, non alzarsi né assetati né ubriachi.

È nella natura del desiderio di non poter essere soddisfatto e la maggior pare degli uomini vive solo per soddisfarlo.

È possibile fallire in tanti modi, mentre riuscire è possibile in un modo soltanto.

Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la felicità.

Facciamo la guerra per poter vivere in pace.

Gli inferiori si ribellano per essere uguali e gli uguali per essere superiori. Questo è lo stato d’animo da cui nascono le rivoluzioni.

Gli uomini colti sono superiori agli uomini incolti nella stessa misura in cui i vivi sono superiori ai morti.

I giovani non sono sospettosi perchè di male non ne hanno ancora visto molto; sono fiduciosi perchè non hanno ancora avuto il tempo di essere ingannati.

I malvagi obbediscono per paura. I buoni, per amore.

I malvagi sono colmi di pentimento.

I momenti di disgrazia mostrano quelli che non sono i veri amici.

I vecchi sono due volte bambini.

Il proverbio è un avanzo dell’antica filosofia, conservatosi fra molte rovine per la sua brevità ed opportunità.

Il saggio cerca di raggiungere l’assenza di dolore, non il piacere.

Il saggio non si espone al pericolo senza motivo, poiché sono poche le cose di cui gl’importi abbastanza; ma è disposto, nelle grandi prove, a dare perfino la vita, sapendo che a certe condizioni non vale la pena di vivere.

La democrazia ha origine nell’idea che coloro che sono eguali sotto un qualsiasi rispetto sono eguali sotto tutti i rispetti; essendo egualmente liberi, gli uomini pretendono di essere assolutamente eguali.

La dignità non consiste nel possedere onori, ma nella coscienza di meritarli.

La donna è un uomo inferiore.

La famiglia è l’associazione istituita dalla natura per provvedere alle necessità dell’uomo.

La gratitudine è un sentimento che invecchia presto.

La libertà è la base di uno stato democratico.

La modestia non può essere una virtù, perché assomiglia più ad una sofferenza che ad una qualità.

La natura non fa nulla invano.

La più piccola iniziale deviazione dalla verità si moltiplica, via via che procede, mille volte tanto.

La speranza è un sogno ad occhi aperti.

L’amicizia è un’anima sola, che vive in più corpi